A te che…

A te, che sai di essere tu…

Se potessi io, rubare a te il sorriso,
lo regalerei di nuovo a te,
perché solo tu lo sai rendere immenso.

Se avessi io, i verdi occhi tuoi,
non saprei vedere quei colori sconfinati
che solo tu sai dipingere nei miei pensieri.

Se riuscissi io, a trattenere la luce del tuo viso,
la custodirei dentro gli anfratti del mondo
per lanciare al cielo gli arcobaleni più belli.

Se fossi io, il cielo più elevato,
vorrei accanto te, stella luminosa e bella,
per accogliere i canti di tutti i cuori.

E se splendessi io, come luna per gli innamorati,
non ci sarebbero orizzonti che non illuminerei,
non ci sarebbero più notti lasciate al buio.

ilcortomaltese©

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*