5 dita

Eccolo li sul monte a 5 dita.
Il paese abbandonato all’immaginazione.
I soliti incantevoli viottoli appesi al cielo,
che accompagnano sù, alla porta che accede alle nuvole.
I suoi ciottoli fatati, levigati dal tempo:
basta prenderne uno ed esprimere un desiderio.
Il tuo lo custodisco nello scrigno del mio cuore.
Io, custode attento del tuo anelito, ultimo ricordo
di una vita che attraversò la porta lasciandomi dietro ad essa.

ilcortomaltese©

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*